Gli alberi presenti sulle imbarcazioni sono di tre tipi e la loro presenza dipende dalle dimensioni del mezzo; nelle barche più piccole, l’albero può essere anche uno solo. Questi tre alberi per issare le vele sono quello di maestra, quello di mezzana e quello di trinchetto. Ognuno ha caratteristiche proprie e si differenzia, innanzitutto, per la posizione sull’imbarcazione.

Tutti, anche i meno esperti, sembrano parlare con gran dimestichezza della poppa e della prua di un’imbarcazione, ma quanti conoscono davvero queste parti? Per chi vuole sapere di cosa parla mentre si gode delle crociere in barca a vela in Croazia o in giro per il mondo, ecco spiegato cosa sono davvero la poppa e la prua di una nave e quali sono le loro componenti.

Sono due i sistemi principali per fermare e fissare un’imbarcazione in un determinato punto. Il primo è l’ormeggio, che necessita sostanzialmente di una costa attrezzata per il fissaggio della barca. Il secondo è l’ancoraggio che, invece, si può e si deve fare in mare aperto. Nelle affascinanti crociere in barca a vela in Grecia, lontano dalle coste, con questa tecnica si può sostare in mezzo al mare in tutta sicurezza.

Nelle crociere in barca a vela si conducono diverse andature, tra cui una molto tranquilla che permette di risalire il vento. Si tratta della bolina, l’andatura che prende il nome dalla cime utilizzate in passato per condurre l’imbarcazione secondo questa andatura. Ecco di cosa si tratta e come funziona.

Per chi è alla sua prima esperienza di crociere in barca a vela in Croazia, potrebbe non essere così nota la differenza tra ancoraggio e ormeggio. Tuttavia, si tratta di due manovre differenti, sebbene portino allo stesso risultato, ovvero, fermare l’imbarcazione in un punto. Vediamo ora che cos’è l’ormeggio e quali sono le manovre per compierlo.

Grazie all’invenzione della bussola, la navigazione ha subito una rivoluzione epocale, che le ha permesso di espandersi al mare aperto, correndo meno rischi e pericoli di quanto avvenisse prima. Ancora oggi, anche solo nelle crociere in barca a vela in Grecia, ovvero in un tratto di mare piuttosto limitato, la bussola nautica si rivela un ottimo ed efficace ausilio. Ecco, quindi, la sua storia e la sua evoluzione verso forme più moderne.

Il maggior impiego della bussola la vede protagonista delle imprese nautiche, ovvero, questo strumento si usa per la navigazione, soprattutto in mare aperto. In realtà, viene impiegata per qualsiasi spostamento in territori privi di punti di riferimento, come può essere anche la montagna o un fitto bosco. Vediamo, allora, come orientarsi con la bussola, provando a usarla magari, nelle placide e affascinanti crociere in barca a vela in Croazia, organizzate in un mare più tranquillo.

Istria è un mix di stili, di borghi dai color pastello, di un mare straordinariamente perfetto e di un verde rimasto ancora selvaggio ed incontaminato. Se la vostra crociera in barca a vela vi porterà qui, sappiate che ad Istria la vostra vacanza avrà il sapore del relax assoluto o – se preferite- di una straordinaria attività tra sport, tradizioni e natura.

Questo utile pilota automatico delle barche a vela, il timone a vento, esiste in diverse tipologie, progettate in base alle varie esigenze di navigazione dei tanti timonieri che ne hanno fatto uso. Nel corso del tempo, molti velisti hanno personalizzato il modello di timone a vento impiegato, perciò ne esistono di differenti per componenti e composizione degli elementi stessi. Vediamo insieme quali sono.

Nelle crociere in barca a vela in Croazia od ovunque si voglia andare, il timone a vento è un ottimo alleato per godersi il tragitto in relax. Esso, infatti, è il pilota automatico delle imbarcazioni veliche e funziona con il vento e non con l’elettricità. Conosciamo meglio la sua storia e il suo funzionamento.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi