Croazia: 8 isole in Dalmazia CentroMeridionale dal 26 Maggio al 2 Giugno € 600

Nota bene: L’Imbarco di questa crociera in barca vela sarà a Trogir presso l’Aci Marina o porti limitrofi comunicati nelle mail di conferma, l’orario del vostro arrivo al punto di ritrovo per il check in è il sabato dalle ore 15:00, appena pronta la barca e completata la lista d’imbarco, portiamo i i bagagli a bordo e assegniamo le cabine. Faremo un briefing sull’itinerario, le dotazioni di bordo e di sicurezza, l’assegnazioni ruoli per le manovre anche in base a chi ha già esperienza o meno, la spesa della cambusa e poi se possibile si parte subito. Lo sbarco è previsto il sabato successivo entro le ore 10:00.
Sarà una crociera itinerante con navigazione costiera e d’altura tra le isole della Dalmazia centrale e meridionale fino a Lastovo o Mljet con ritorno su Trogir o porti limitrofi come da programma.
Ogni giorno faremo tappe nuove e soste nelle baie per i bagni, bellissime veleggiate e la sera andremo ad ormeggiare in porti sicuri, in piccoli moli di pescatori, campi boe o in rada all’ancora. Si puo’ scendere tutte le sere a terra a visitare le isole e la sua natura, luoghi di interesse storico culturale e se desiderate a cena fuori in piena autonomia. Questo itinerario studiato in dettaglio, frutto di anni di esperienza e tante crociere in barca vela fatte in queste zone, si riesce a percorrerlo tutto come da programma se vi è il desiderio da parte degli ospiti a bordo a farlo per intero. Sarà personalizzato anche in base alle previsioni meteo marine. Avrete quindi la possibilità di decidere insieme agli altri ospiti e sempre con il parere tecnico dello skipper che conosce bene i posti, di variare l’itinerario con uno piu’ favorevole e per il buon svolgimento della crociera in piena sicurezza e relax godendo appieno dei piaceri di questa vacanza. Ci sono quindi tante attività che si possono fare in questa intensa settimana come ad esempio imparare a manovrare una barca vela sotto la guida dello skipper, il nuoto e lo snorkeling nelle baie, le escursioni a terra a piedi di tipo naturalistico e storico culturale, in bici o scooter per esplorare velocemente le isole anche in montagna, la pesca alla traina durante gli spostamenti e tante altre cose. Per chi ama prendere il sole, leggere un buon libro e fare il bagno nessun problema, sarete in vacanza ! Tutti i pernotti saranno a bordo nelle vostre cabine, la colazione, pranzo e cena a bordo organizzata dagli ospiti che collaborano a turno, lo skipper quando può darà una mano e un apporto con le sue ricette di mare e di terra, salvo una o due cene che verranno organizzate a terra durante la settimana in trattorie tipiche di conoscenza.

Day 1
1° giorno Sabato

Al vostro arrivo a Trogir il ritrovo è presso l’Aci Marina dalle ore 15:00 in poi. Sistemiamo i bagagli a bordo, lo skipper organizza un aperitivo di Benvenuto, ci sarà il briefing sulle dotazioni di bordo, di sicurezza, spiegheremo le manovre della barca e uso degli strumenti, faremo la cambusa e in tardo pomeriggio se possibile partiamo subito in rotta verso l’isola di Solta, se non tardi arriveremo a Lucice Bay sull’isola di Brac dove organizzeremo la cena a bordo e passeremo la notte all’ancora, in tutto abbiamo solo 15 miglia circa da fare.

Day 2
2° giorno Domenica

La nostra vacanza in barca vela in Croazia sarà ricca di emozioni e di mille cose da vedere, dopo un bel tuffo e una ricca colazione, partiamo pe la prossima meta, il vento ancora non si è piazzato,tiriamo fuori la randa e appena usciti da Lucice bay a Brac, costeggiamo l’isola .Inconfondibile già da subito, i profumi di lavanda e pino della Dalmazia centrale, i numerosi vigneti che guardano ovest. Dopo un’ora circa di navigazione arriviamo a Slatni Rat “spiaggia di Bol“, uno dei posti piu’ fotografati in mediterraneo, con la sua caratteristica lingua di ghiaia che a secondo della direzione delle correnti cambia posizione. Gettiamo l’ancora, un tuffo per arrivare a nuoto in terra. Passiamo qualche ora qui e poi visto che abbiamo la cambusa piena decidiamo di fare pranzo all’ancora. Nel pomeriggio dopo un po’ di mare, sole e bagni puntiamo la prua sull’isola di Hvar, un po’ di vento per fare dei bordi dalla bolina al traverso e poi possiamo scegliere se andare a Stari Grad città, in una delle baie protette oppure nel piccolo porticciolo austriaco di Stiniva, un posto unico dove in genere ormeggiamo all’inglese attaccati al molo. Passeremo la serata e la notte qui in un posto veramente magico.

Day 3
3° giorno Lunedi

La mattina approfittiamo della scaletta a mare con gradini di pietra bianca costruiti nel molo, l’occasione e propizia per un bel tuffo e una nuotata che arriva fino alla spiaggietta di Stiniva ,una ricca colazione e poi faremo una piccola escursione a piedi in un sentiero tra pini, vigneti, lavanda e rosmarino per vedere dall’alto l’isola di Hvar e tutto il panorama delle isole intorno. Verso le 11:00 rientriamo e partiamo subito costeggiando a vela l’isola risalendo fino a Punta Capo Pellegrino, doppiato il capo abbiamo le isole Pakleni e la Palmizana di fronte. Faremo un po’ di vela nel canale di Lesina e tra un bordo e l’altro entriamo nella parte sud di Palmizana dove ci sono alcune baie molto belle tra cui San Klement e Stipanska. Gettiamo l’ancora, Il sole è alto e il mare con fondali azzurro intenso, prepariamo il pranzo, e tra un tuffo ed un altro in fondali ricchi di occhiate, oratine e piccole sogliole che gia a 3 metri d’acqua si possono ammirare con la maschera, è passato un pomeriggio all’insegna del relax e benessere. Se il meteo lo permette possiamo decidere di andare nella baia di Vinogradisce alla fonda insieme a tante altre barche, tra luci colorate dei locali, un cielo stellato nel pieno della Palmizana , con l’occasione per chi lo desidera di scendere a terra con il tender per visitare la Palmizana ed eventualmente andare a Hvar città nel pieno della movida notturna.

Day 4
4 giorno° Martedi

Una crociera in barca a vela in Croazia è un modo per vivere intensamente giorno dopo giorno, è mattino, lo skipper tira fuori la carta nautica per farvi vedere la rotta, oggi abbiamo una giornata molto bella davanti, alziamo le vele e ci dirigiamo verso Sud est, a metà strada cè una secca con due piccoli isolotti con dei fondali dai riflessi smeraldini, possiamo fare un tuffo, non è da tutti una pausa cosi’ solo pochi skipper come me riescono a cogliere l’occasione. Riprendiamo il nostro giro in barca a vela per arrivare sull’isola di Scedro, se cè Maestrale o Bora ci ridossiamo nella baia di Carnjeni che è protetta ed accogliente, un posto dove rilassarsi e preparare il pranzo. Nel pomeriggio proseguiamo alla volta di Vela Luka sull’isola di Korcula. La scelta se andare a baia Gradina. Se ci sono le condizioni ideali possiamo navigare ancora qualche ora e arrivare direttamente a sud per ormeggiare a Korcula città. Essa è una città veneziana rimasta intatta nei secoli, oggi Patrimonio Unesco. La sera ne approfittiamo per scendere a visitare questo posto unico al mondo.

Day 5
5° giorno Mercoledi

Stamattina abbiamo diverse miglia da fare a vela, possiamo decidere se puntare su l’isola di Mljet per arrivare fino a Polace, oppure possiamo scegliere di andare a Lastovo. Considerando che abbiamo molte cose da vedere, optiamo per Lastovo. Essa con le sue isole minori e l’isola di Susac che è un po distante, hanno ricevuto lo status di Parco Naturale il 1° ottobre 2006. Puntiamo a sud verso le isolette Lagostine di Cesvinica, Saplun, Stomorina, siamo in mare aperto e qui i fondali sono straordinari. Ci fermamo a fine mattinata per un bagno e pausa pranzo. Nel pomeriggio risaliamo l’isola passando il lato ovest per Skrivena Luka (Porto rosso) e costeggiando le falesie che calano a picco sul mare, arriviamo a Veli Lago, un posto veramente particolare per le forme delle isolette intorno, la vegetazione. Ormeggiamo alla fonda all’interno di una baia con un vecchio bunker militare oppure possiamo scegliere di arrivare fino in fondo alla baia sul lato di Prebza per ormeggiare all’inglese dove cè un piccolo molo. La sera cè un lungo e piacevole passeggio da fare per arrivare in centro fino all’hotel Solitudo e qualche baretto dove fare un drink. L’atmosfera qui è molto tranquilla, siamo fuori dai soliti posti turistici.

Day 6
6° giorno Giovedi

Al mattino usciamo da Veli lago e Lastovo e putiamo la rotta verso l’isola di Susac detta alche l’isola asciutta, essa è abitata solo per brevi periodi durante l’anno. Dopo aver traversato l’isola di Kopiste e 12 miglia circa e due ore di navigazione arriviamo in una delle baie a ovest a ridosso del faro, qui i fondali sono trasparenti, la barca sembra sospesa nel nulla, facciamo una sosta per un bagno. Ripartiamo presto, ci aspettetta una lunga veleggiata con vento di Maestrale, abbiamo 20 miglia da fare e dobbiamo raggiungere l’isola piu’ fuori in Adriatico, annoverata tra le prime 10 piu’ belle del Mediterraneo, la chiamano isola di Vis o Lissa . Ogni volta è una emozione unica, risalire Vis tra un bordo di bolina ed un altro, abbiamo 3 ore di vela buone ancora per arrivare nella parte sud ovest dove ci sono le isolette di Budikovac e Ravnik oppure sé cè molto vento entriamo dopo il bianco faro nella baia di Stoncika, cè anche una spiaggetta di sabbia e ghiaia dove potersi rilassare un po’tra sole e tuffi. Facciamo solo un piccolo spuntino pomeridiano e nel tardo pomeriggio entriamo a Vis, nel grande e maestoso baione possiamo decidere se fermarci a marina Kut sulla sinistra oppure a Vis città. In genere preferisco ormeggiare a Kut alla fonda oppure in marina. Il posto ha un’aria un po’ greca, cè un bellissimo e antico campanile , l’isola di Vis scandice il tempo molto piu’ lentamente, si avverte una senzazione di pace e silenzio ovunque, cè una passeggiata bellissima da fare e in serata se vi lasciate guidare vi portero’ al Pojoda, una o forse come scritto su le piu’ importanti riviste specializzate, la migliore griglia di pesce in Croazia!

Day 7
7° giorno Venerdi

Lasciamo l’isola di Vis al mattino presto, abbiamo circa 22 miglia da fare, abbiamo almeno ¾ ore di vela piene, sfioreremo le isole Pakleni, viriamo mura a sinistra e di bolina larga risaliremo tutta l’isola di Solta. Costeggiamo la parte ovest per una escursione velica unica, ci sono diversi posti da vedere, Baia Tatinja, Zaglav,Poganica e Sesula ma noi ci fermeremo di fronte a Maslinica sotto l’isoletta di Stipanska dove ci sono dei fondali caraibici, di fronte abbiamo il porticciolo di Maslinica con un marina sotto il castello Martinis Marchi restaurato da qualche anno, oggi residenza di Charme. Questo piccolo borgo ha un po’ l’aria di Portofino, ci sono tanti localini ed uno in particolare dove andare per cena, l’isola di Solta è isola dell’olio, i Greci la chiamavono Olinthia, i Romani Solenthia,un posto che merita veramente di essere visitato, sole, mare,natura , un equilibrio perfetto in un posto veramente speciale. Se possibile ci fermiamo in porto per un’oretta a fare una escursione, nel tardo pomeriggio ripartiamo per l’isola di Ciovo con un Maestrale che ci porterà di poppa prima a Fumje per un altro tuffo nel blu e poi verso Trogir che è la meta di arrivo entro le 18:00. Approfittiamo questa sera per visitare Trogir, cittadina veneziana oggi Patrimonio Unesco, meta turistica mondiale.

 

Day 8
8° giorno Sabato

Sabato mattina è previsto lo sbarco entro le ore 10:00, ma prima faremo uno scambio di foto e filmati fatti tramite il PC di bordo, un modo per non dimenticare i bei momenti passati in questa settimana in barca a vela in Croazia un saluto caloroso e un arrivederci alla prossima vacanza in barca a vela.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi