Croazia: 3 parchi delle isole Incoronate e isole nord della Dalmazia dal 5 al 12 Settembre € 500

Tipo di itinerario: Questo itinerario è stato studiato con una partenza da Trogir e porti limitrofi per visitare la parte nord delle isole in Dalmazia, il Parco delle Isole Incoronate e il parco di Telascica.

Difficoltà: consigliato anche per chi è alla prima esperienza in barca vela.

Paesaggi: Dal verde della Dalmazia centrale salendo verso le isole Incoronate, man mano che si sale il paesaggio cambia notevolmente. Infatti le Isole Incoronate sono famose per i suoi paesaggi brulli, la vegetazione molto bassa, le rocce che danno la sensazione di stare in un paesaggio lunare avvolto da una pace e silenzio fuori dal mondo. Tramonti rosa, notti sotto cieli stellati, bagni fuori da rotte affollate sono la nota caratteristica di questo itinerario.

Soste e visite a terra: Dipende dallo svolgimento dell’itinerario anche in base al meteo locale della settimana, tuttavia questa crociera è fatta per vivere la barca vela al 100%, evitando posti affollati e cittadine troppo turistiche. Spesso si scenderà a terra utilizzando il gommone con motore fuoribordo per escursioni naturalistiche.

Attività principali: Durante la crociera è possibile timonare e partecipare alle manovre sotto la guida dello skipper. Ogni giorno si veleggia, si fanno delle soste in baia dove è possibile fare escursioni in snorkeling (consigliato portare una muta estiva leggera, pinne e maschera). All’interno dei parchi è vietata la pesca sia dalla barca che subacquea in quanto i fondali marini sono protetti. Le escursioni a terra sono molto consigliate, special modo sull’isola di Porat all’interno delle Incoronate dove dall’alto è possibile ammirare tutto il panorama delle isole Kornati.

Nb: non dimenticate di portare un paio di scarpe da tennis o trekking.

Itinerario e posti più interessanti dove fermarsi: il Marina di Piskera, Ravni Zakan, Porat, Potkucina sull’isola di Kamen Kakan, Kaprije, Zlarino, cascate di Krka se previsto, Maslinica e Drvenik veli alle piscine Krknijas. La descrizione della mappa e dell’itinerario è puramente indicativa, è solo una linea guida, tutto dipende sempre dal meteo locale, varie circostanze variabili e le esigenze del gruppo a bordo.

Organizzazione in barca: non essendoci il cuoco e la hostess (salvo non venga richiesto nel noleggio in esclusiva), tutte le attività di bordo sono autogestite, incluso la spesa da fare a terra almeno 2/3 volte durante la crociera. Almeno due o più cene verranno consumate a terra secondo vostra preferenza e su indicazione e consiglio dello skipper.

Costi: oltre alla quota base e tariffa skipper di € 150,00 a pax, ci sono i costi extra che sono i seguenti: biglietto di ingresso nel parco delle Kornati, il costo di alcuni ormeggi come in Aci Marina a Piskera, il costo della cambusa (colazione, pranzo, cena) e il carburante consumato che verrà rabboccato prima di rientrare alla base di partenza. Per queste ultime spese verrà costituito un fondo cassa gestito degli ospiti a bordo in piena autonomia. Da mettere a budget circa 20 euro al giorno per persona. Non ci sono altre spese.

Consigli: a bordo c’è il wi-fi ma si consiglia un uso limitato del telefono. Staccate la spina e immergetevi in questo viaggio in barca vela, pensate a rilassarvi, siate pronti a tanti bagni, a prendere il sole, bellissime veleggiate tra le isole e notti in rada, vita di mare per rendere bene l’idea… Consigliabile di portare anche un buon libro.

Day 1
1° giorno Sabato

Il meeting point è presso l’Aci Marina a Trogir dalle ore 15:00 in poi, ci sarà la presentazione del gruppo al check in, faremo un aperitivo di benvenuto e dopo aver fatto l’assegnazione delle cabine e la sistemazione bagagli, andremo a fare la spesa per la cambusa di bordo.
Successivamente faremo il brefieng sulle dotazioni di sicurezza, spiegheremo le manovre della barca e uso degli strumenti, i ruoli a bordo degli ospiti. Dopo la consultazione del meteo e la pianificazione dell’itinerario, in tardo pomeriggio se possibile partiremo per la nostra vacanza a vela per trasferirci fuori dal marina e in rada nei pressi dell’isola di Drvenik Veli alle Blue Lagoon Krknjas dette anche le piscine per i suoi fondali.
Le miglia da fare sono solo 5 circa.
Passeremo la serata a bordo, organizziamo la nostra prima cena e sarà la prima notte all’ancora sotto cieli stellati tra le isole croate.

Day 2
2° giorno Domenica

Partiamo di buon mattino per risalire le isole Spalatine verso la Dalmazia del Nord, proprio alle porte delle isole Incoronate. Alziamo le vele e iniziamo a bolinare verso nord est passando al traverso di Drvenik Veli, costeggiando il continente e la località di Rogoznica, poi Primosten, molto caratteristica in quanto l’antica cittadina chiamata in italiano “Capocesto” è posizionata su di un isolotto tondo che sporge fuori dalla costa.
Continuiamo a salire per arrivare presso l’isola Zlarin dove ci fermeremo nella parte sud, nella baia di Magarna per un bagno e il pranzo.
Proseguiamo entrando ne canale di S.Antonio, ci stiamo inoltriamo nel continente croato, passiamo al traverso dello storico Fortino Veneziano di San Nicola che risale al 1500, passiamo per il canale di Sebenico per poi imboccare il fiume Krka.
Tra falesie innalzate copiose e allevamenti di molluschi risaliamo in barca a vela questo straordinario canyon passando per la cittadina di Zaton, continuiamo a navigare al suo interno per 8 miglia e arrivare nel tardo pomeriggio a Skradin dove ci sono le famose cascate di Krka.
Ormeggio nel marina comunale dove passeremo una bellissima serata, in genere organizziamo una cena in una trattoria tipica in campagna dove si cucina la carne o il pesce alla Peka “pentola a campana con cottura sotto le ceneri ”oppure in uno dei locali tipici di Skradin.

Nota bene: questa tappa può essere saltata con decisione unanime del gruppo recuperando un giorno intero e scegliere di spingersi ancora più a nord delle isole Kornati.

Day 3
3° giorno Lunedi

La mattina è d’obbligo andare a visitare le cascate di Krka, ci sono 3 possibilità: a piedi in mezz’ora, in mountain bike oppure ci sono i battelli che partono dal molo comunale ogni ora e in pochi minuti arriverete in questo suggestivo e incontaminato posto.
Verso le ore 11:30 al vostro rientro saremo pronti per salpare di nuovo e ripercorre a ritroso l’itinerario. Usciamo dal canale di Sant’Antonio in un’ora e mezza saremo in mare aperto. Alziamo le vele per dirigerci verso l’isola di Tjat dove faremo una sosta per un bagno e il pranzo nella bellissima baia di Kamenica.
Ripartiamo bolinando verso l’isola di Murter le miglia da fare sono circa 20 da coprire almeno in 3 ore di vela, passiamo al traverso di Jezera che è un piccolo paese di pescatori, doppiamo l’isola di Vrgada e ci avviciniamo all’isola di Pasman passando per le isolette di Zizanj e Kosara.
Ci fermeremo in tardo pomeriggio a Soline che è una baia ben protetta con molti gavitelli e anche due trattorie sulla riva.
Possiamo scendere a terra in tender oppure proseguire ancora un po’ per raggiungere l’isola di Rava o andare in porto nella cittadina di Sali.

Day 4
4° giorno Martedi

Dal Parco di Telascica e il lago salato Mir, prosegue la nostra crociera in barca a vela in Croazia. Ci infiliamo all’interno della isola lunga Incoronata e bordeggiare a vela sul lato est fino ad attraversare il canale di Vela Proversa.
Tra l’isola di Zut e la grande isola Incoronata abbiamo tante baie e isolette da visitare in barca vela con soste da decidere al momento.
C’è l’imbarazzo della scelta, possiamo optare per Lavsa che è una baia molto ridossata. Nel pomeriggio continua la nostra crociera a vela in Croazia, alziamo le vele e navighiamo attraverso le Incoronate passando per le isolette di LevrnakaBorovnik, Mana e Piskera che sarà la tappa finale della giornata.
L’Aci marina di Piskera ha un paesaggio forse unico al mondo, una marina bellissimo immerso tra una natura con fondali bellissimi e falesie che si innalzano davanti agli occhi.
Possibilità di cenare in barca, nella trattoria del marina oppure una trattoria di fronte che effettua il servizio gratuito di taxi boat per tutti gli ospiti.

Day 5
5° giorno Mercoledi

La mattina ripartiamo con direzione Ravni Zakan e dopo un lungo bagno, lasciamo le Kornati un po’ a malincuore, alziamo randa e genoa per veleggiare con rotta sud est verso 3 bellissime isole.
Dopo 9 miglia circa arriviamo presso l’isola di Zirje nella parte sud dove si trova la baia di Stupica, ci fermiamo per un pranzo veloce e un bagno.
Primo pomeriggio veleggiamo ancora un’ora risalendo l’isola di Kaprje e l’isola di Kameni Kakan, in tardo pomeriggio ci fermeremo nella famosa baia di Potkucina, un posto dall’aria greca per i suoi fondali azzurrini.
Posizioniamo la barca in un campo boe e godiamo delle ultime ore di sole e bagni, poi possiamo decidere se scendere a terra o rimanere alla fonda per la cena e la notte.In alternativa possiamo andare presso il porticciolo sull’isola di Kaprje e passare una serata nel paesino isolano a gustare il tramonto che da qui è molto suggestivo.

Day 6
6° giorno Giovedi

Al mattino dopo una ricca colazione e un bagno lungo lasciamo questo magnifico posto molto lentamente, stiamo riattraversando il confine della porta delle isole incoronate, stiamo rientrando nella parte centrale della Dalmazia. Scendiamo verso l’isola Zmajan, Tijat, Prvic e Zlarin. Tra un bordo e l’altro veleggiando tra le isole ci fermiamo per un bagno e il pranzo a Tijat nella baia di Kamenica che è molto bella per fare snorkling e magari un po di ricci di mare per farci uno spaghetto.
Dopo pranzo non abbiamo tante miglia da fare e facciamo una pausa un po’ piu’ lunga del solito, prendiamo un po’ di sole sul ponte, nuotiamo e nel pomeriggio ripartiamo costeggiando l’isola di Prvic e la baia di Sepurine, arriviamo in serata all’ormeggio nel porticciolo di Zlarin per ammirare un tramonto bellissimo che guarda ovest.
Zlarino è una vivace località dell’isola con un bel passeggio da fare, cè anche un museo dei coralli da visitare. Passiamo la serata e la notte qui.

Day 7
7° giorno Venerdi

Ripartiamo al mattino scendendo ancora verso la Dalmazia centrale, costeggiando il continente e le isolette di Krapanj e Maslinovik Smokvica dove ci fermeremo per un bellissimo bagno.
Tutta l’isola è privata, a terra notiamo una bellissima villa con tanto di molo e spiaggia privata. Continuiamo a veleggiare, in lontananza si intravedono le due isole di Drvenik Mali e Drvenik Veli.
Si inizia a sentire nell’aria il tipico profumo di pini e lavanda della Dalmazia. Nel programma e raggiungere nel primo pomeriggio l’isola di Solta nella parte nord dove si trova Maslinica con il suo pittoresco porticciolo e le isolette di fronte di Stipanska, Radula, Saskinja e Balkun.
Altri fondali meravigliosi da vedere e godere al termine di questa giornata, in tardo pomeriggio ripartiremo per rientrare alla base di Trogir entro le ore 18:00. Arrivati all’ormeggio sistemiamo tutte le nostre cose, una bellissima doccia in marina e la sera ne approfittiamo per visitare l’antica città veneziana di Trogir oggi Patrimonio Unesco.

 

Day 8
8° giorno Sabato

Sabato mattina è previsto lo sbarco entro le ore 09:30. Per chi avesse esigenza di andare via prima per questioni di volo aereo o altro, piena libertà di effettuare lo sbarco anticipato in quanto venerdì sera saremo già in marina salvo programma diverso.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi