Nelle crociere in barca a vela in Croazia od ovunque si voglia andare, il timone a vento è un ottimo alleato per godersi il tragitto in relax. Esso, infatti, è il pilota automatico delle imbarcazioni veliche e funziona con il vento e non con l’elettricità. Conosciamo meglio la sua storia e il suo funzionamento.

Chiglia, scalmi, madiere sono tutti termini che, chi si gode piacevoli crociere in barca a vela, probabilmente conosce o dovrebbe conoscere. Si tratta dei nomi di alcuni degli elementi che fanno parte della struttura dello scafo, la parte dell’imbarcazione che permette di stare a galla. Ecco, dunque, come si presenta la composizione di uno scafo, come si classificano i diversi esemplari e quali sono le differenze principali tra le varie tipologie.

Il mondo delle crociere in barca a vela è vasto e ricco di termini tecnici, molto utili da conoscere quando si pratica un’attività simile. Tra l’ampia terminologia, trova posto la parola “scafo”, che racchiude in sé tantissimi aspetti legati all’imbarcazione; dopotutto, si tratta della struttura che permette il galleggiamento sull’acqua, dunque, non assolve a una funzione di poco conto.

Sebbene le più famose siano la randa, il fiocco e lo spinnaker, sono tante e diverse le vele, ognuna adatta ai vari momenti e alle andature. Sia che facciate crociere in barca vela in Grecia, in Croazia o in altri luoghi ameni, vi troverete ad avere a che fare con tante e diverse tipologie di vela, come il genoa e la tormentina, che già il nome ne suggerisce l’uso.

Tra le tre tipologie di vela fiocco, insieme al genoa e allo spinnaker, figura il gennaker, termine ricavato dall’unione delle prime due vele citate. Si tratta di una conformazione velica utilizzata nelle andature portanti, cioè in quelle che vanno dal traverso al gran lasco. Per voi che amate fare crociere in barca vela in Croazia, in Grecia e in giro per il mondo, il gennaker non dovrebbe avere segreti, perciò conosciamo meglio questa tipologia di fiocco.

La vela bermudiana è la configurazione velica più diffusa nelle imbarcazioni moderne; è detta anche Marconi, in quanto ricorderebbe l’antenna della radio senza fili, progettata dall’italiano Guglielmo Marconi. Questa accezione è però più recente rispetto alla sua nascita, datata al diciassettesimo secolo e collocata nelle Bermuda. Ecco, dunque, come è nata e si è sviluppata la vela bermudiana che ora noi tutti conosciamo. Sia che facciate delle crociere in barca vela in Grecia, sia in Croazia o perfino sul lago, vi troverete di fronte, quasi sicuramente, a questo impianto velico dall’aspetto di antenna radiofonica.

Tra le vele di forma triangolare, direzionate verso la prua e rientranti nella categorie delle vele fiocco, troviamo lo spinnaker. Per andare in barca a vela è utile conoscere questo esemplare e saperlo usare ma, anche se non si ha l’onore e l’onere di condurre l’imbarcazione, può rivelarsi vantaggioso sapere distinguere il fiocco dalla randa, se non altro per non passare da completi ignoranti della materia. Ecco, quindi, come sono gli spinnaker e in quali occasioni di navigazione si utilizzano.

Non si possono affrontare crociere in barca a vela senza conoscere le vele, l’elemento più importante dell’imbarcazione. Le principali sono due, la randa e il fiocco. Dunque, conosciamo meglio questi grandi teli di tessuto che permettono all’imbarcazione di navigare grazie al vento.

Servizi per le aziende TEAM BUILDING by VELAFRIENDS Volete dei manager più grintosi? La strategia vincente è in barca a vela! Velafriends Sailing Club dispone di un programma di formazione e di incentivazione assolutamente originale e all’avanguardia. Le più importanti aziende a livello mondiale hanno già da tempo capito l’importanza di sviluppare nei propri collaboratori […]

I nodi oggi come un tempo hanno varie funzioni e spesso ci sono utili anche nel quotidiano, nell’ambito del lavoro, come a casa o semplicemente nel tempo libero. Con questo mio breve articolo non ho certo la presunzione di “insegnare” a chi che sia l’arte del nodo, ma molto semplicemente mi prefiggo l’obbiettivo di portare […]

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi